Clicca per visitare
il sito della nostra parrocchia

     

 

 

 

Alzati, ti chiama”: per gli adulti questo invito si traduce nell’ andare oltre per rispondere alla chiamata che il Signore rivolge attraverso la comunità, per superare le paure e non fermarsi ai margini della strada e della storia, ma per coltivare sogni e desideri affinché diventino progetti di vita buona. C’è un passo da compiere, quello che i veri discepoli sanno di dover fare per andare più decisamente verso Gesù e una vita piena e realizzata. E’ la “sfida dell’oltre”,  l’invito a compiere un autentico cammino di discepolato che sappia intercettare i desideri profondi dell’esistenza, che a loro volta generano domande autentiche di vita.

Bisogna mettersi ancora una volta alla sequela di Gesù, portando con se le questioni che maggiormente stanno a cuore.  

Ogni passaggio, permette così di cogliere l’individuo in una situazione di vita dalla quale viene condotto da Gesù a un nuovo modo di essere discepolo, a intravedere un nuovo profilo di esistenza che si compie non grazie alle sole domande a Gesù, ma dal rivelarsi di Gesù all’uomo e dal rivelare ciò a cui siamo chiamati per vivere in pienezza l’esistenza. Lasciandosi allora interrogare dalle domande della vita e mettendosi in ascolto della Parola e della sua perenne capacità di provocare le esistenze, si possono compiere veri e propri esercizi di laicità che intendono tradurre in concretezza di vita personale e comunitaria la risposta ai problemi del lavoro, dell’educazione e della famiglia, della cittadinanza globale e della cattolicità attiva che insieme vogliamo dare agli inviti di Gesù quest’anno:

«forse in questo momento della nostra vita sappiamo che il desiderio di Dio c’è, ma non sappiamo indicare dov’è; forse, piuttosto che sogni, desideri e progetti in noi sono presenti pensieri con emozioni che ci disturbano (rimpianti, amarezze, ansie,...). Negli incontri del gruppo adulti, vorremmo ritrovare la perla dell’entusiasmo e progettare quell’Ac che ci aiuti in qualche modo a uscirne purificati, che ci renda il capolavoro di Dio che siamo… ».

L’invito per il cammino di quest’anno è  molto chiaro e perentorio: se cerchiamo il Signore in ogni vicenda personale, familiare, civile, comunitaria, viviamo alla grande….o per meglio dire “un passo oltre”!

 

Anno Associativo 2011-2012
La vita nella preghiera o la preghiera nella vita (24.04.12)

Prestiamo attenzione gli uni agli altri (06.03.12)

Anno Associativo 2010-2011
1°-2° incontro
Tempo d'Avvento

Anno Associativo 2008-2009

Il Cammino del Settore Adulti